L'Aikido

Aikido Arti marziali

L’Aikido è un'arte poliedrica che affonda le sue radici nella storia della cultura giapponese.

Discende direttamente  dall’antica tradizione dei SAMURAI.

La sua organizzazione moderna è dovuta all’opera di Morihei Ueshiba(1883-1969),  mistico e poeta al tempo stesso, che con uno spirito indomabile andò elaborando nel corso dell’intera vita una sintesi originale delle forme tradizionali di combattimento, ricomponendole alla luce di una nuova filosofia.

Morirhei Ueshiba fondatore dell'aikido

Morihei Ueshiba ad un certo punto della sua vita, nel  1943, col Giappone in piena guerra, sente l’esigenza di abbandonare l’esercito e ritirarsi in un paesino fra le montagne dove, coniugando meditazione, studio delle arti marziali e amore per la terra, dà vita all’Aikido così come lo conosciamo oggi:

un'arte che trascende i confini della mera marzialità, e diventa una vera e propria filosofia di vita.

Le tragiche conseguenze del conflitto mondiale spingono Ueshiba a creare un'ARTE che allenasse l’uomo a relazionarsi in maniera non distruttiva l'un con l’altro.

Aikido filosofia di vita

 

AI KI DO sta per

AI = amore, unione

KI = energia, spirito, volontà

DO= metodo, via, strumento

 

 

 

 

 

 

 

 

Nella pratica dell’Aikido si studiano tecniche che si fondano e si sviluppano prevalentemente su un movimento circolare, il cui perno è colui che si difende.

In tal modo egli stabilizza il proprio baricentro, decentra quello dell’avversario attirandolo nella propria orbita e puo’ sfruttare a proprio vantaggio l’energia prodotta dall’azione aggressiva, fino a neutralizzarla.

Ueshiba fondatore aikido

Arti marziali aikido

 

In Aikido viene data grande importanza all’attività a coppie dove i ruoli dell’Attaccante e del Difensore si alternano continuamente, sviluppando la capacità di guidare e la disponibilità di essere diretti con il fine di creare una totale unione con il partner.

L’Aikido è una VIA (do) ,un percorso di apprendimento che continua anche al di fuori del ristretto mondo del Dojo:

come interagiamo con gli altri esseri umani, come ci rapportiamo alla società nel suo insieme e come ci comportiamo con la natura, così il fine è la conoscenza ed il miglioramento di se stessi, ponendo come obiettivo l’integrazione tra Mente e Corpo.